ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Grecia vince la battaglia sulla feta Dop

Lettura in corso:

La Grecia vince la battaglia sulla feta Dop

Dimensioni di testo Aa Aa

La feta è solo greca e nessun altro paese può chiamare un formaggio con lo stesso nome. L’ha stabilito l’avvocato generale della Corte europea di giustizia, respingendo il ricorso di Germania e Danimarca contro l’attribuzione del marchio Dop al formaggio greco decisa da Bruxelles nel 2002. Un’importante vittoria per Atene.L’opinione del magistrato, che la Corte segue quasi sempre nel giudizio finale,è che la feta abbia diritto alla denominazione d’origine protetta in quanto si riferisce a un particolare formaggio di pecora innegabilmente originario della Grecia, dotato di qualità e caratteristiche che derivano dall’ambientazione geografica, e la cui produzione, trasformazione ed elaborazione si svolgono in un’area geografica determinata.Non solo: mentre Germania e Danimarca considerano il termine “feta” un termine generico, l’avvocato generale ha fatto presente che si tratta di una parola di origine italiana introdotta nella penisola ellenica sotto l’influenza dei venezianiE le pecore nordiche, si sa, non parlano né greco né italiano.