ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutta l'Europa in memoria dei milioni di morti della seconda guerra mondiale

Lettura in corso:

Tutta l'Europa in memoria dei milioni di morti della seconda guerra mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

In Olanda nel cimitero di guerra di Margraten, il presidente statunitense Bush, insieme alla regina Beatrice e al premier olandese Balkenende, ha reso omaggio ai caduti.

A Parigi sotto l’arco di trionfo il presidente francese Jacques Chirac, dopo aver passato in rassegna le forze armate, ha deposto una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto. Il principe Carlo, accompagnato dalla consarte Camilla, si è recato al monumento dei caduti a Whitehall. Insieme al principe anche un gruppo di reduci del secondo conflitto mondiale, esponenti del governo britannico e alti ufficiali delle forze armate. In Germania, davanti alla Porta di Brandeburgo, decine di migliaia di tedeschi hanno partecipato alle cerimonie assieme alle autorità. Non sono mancati momenti di tensione quando alcuni militanti di sinistra hanno tentato di raggiungere Alexanderplatz dove si erano dati appuntamento tremila neonazisti In Austria sono state aperte simbolicamente le porte del lager di Mauthausen, l’ultimo campo di concentramento nazista ad essere liberato dagli americani il 5 e 6 maggio 1945. Alla cerimonia hanno partecipato il presidente austriaco Heinz Fischer e il premier spagnolo Zapatero.