ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca, comunisti e bolscevichi danno vita a una cerimonia "alternativa"

Lettura in corso:

Mosca, comunisti e bolscevichi danno vita a una cerimonia "alternativa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una manifestazione alternativa a quella della piazza Rossa. Migliaia di comunisti e di nazional-bolscevichi si sono riuniti davanti alla stazione Bielorusskaia per celebrare il loro giorno della vittoria, diverso da quello ufficiale. I ritratti di Stalin erano centinaia. L’iniziativa era del partito comunista di Gennadi Zuganov.“Sono venuto qui per dimostrare cio’ che andava realmente fatto – dice un giovane manifestante -. Dobbiamo celebrare il ricordo di chi ha combattuto questa guerra e non accogliere gli stranieri”.Circondati dalle forze di sicurezza, i partecipanti al raduno hanno manifestato il loro fastidio per la presenza del presidente americano Bush e hanno apostrofato Vladimir Putin come “nemico numero uno” della Russia. La polizia ha fermato una cinquantina di estremisti di sinistra.