ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via a Mosca il tavolo Ue-Russia per il partnerariato strategico

Lettura in corso:

Al via a Mosca il tavolo Ue-Russia per il partnerariato strategico

Dimensioni di testo Aa Aa

All’indomani delle celebrazioni di Mosca, l’Unione europea e la Russia si confrontano sul tema di un partnerariato strategico. Nelle intenzioni delle due parti gli obiettivi sono ambiziosi: creazione di un’area comune di mercato, senza ostacoli agli scambi e agli investimenti; soluzione al problema delle tasse aeree in particolare relativamente al sorvolo della Siberia; sviluppo di una politica condivisa nel campo di sicurezza e giustizia, a cominciare dalla semplificazione delle procedure per i permessi di soggiorno.

In altri termini si tratta di tradurre nella realtà politica la realtà dell’Europa a 25, che condivide con la Russia una gran parte delle frontiere esterne orientali, comprese quelle con l’enclave di Kaliningrad. Ma le questioni legate all’immigrazione verso l’Unione registrano dissensi. Bruxelles vorrebbe un accordo per il rinvio in Russia degli illegali che da lì provengono. Mosca chiede un regime meno complesso per la richiesta dei titoli di soggiorno. Dal vertice Europa-Russia resterà fuori la questione cecena. Nell’ambito della discussione sullo spazio di sicurezza esterno sono previsti colloqui sui conflitti latenti – in particolare in Transnistria e Ossezia del Sud – ma non sulla Cecenia. L’Europa non ha sollevato l’argomento, e ciò non certo per dimenticanza.