ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A due giorni dalle elezioni britanniche un terzo degli elettori ancora indeciso

Lettura in corso:

A due giorni dalle elezioni britanniche un terzo degli elettori ancora indeciso

Dimensioni di testo Aa Aa

Nascosto tra le file degli elettori già schierati emerge un nuovo partito che potrebbe pesare sulle elezioni britanniche di giovedì: il partito degli indecisi. Secondo un sondaggio del Financial Times ne farebbe parte un terzo degli elettori, molti dei quali potrebbero anche rinunciare di andare a votare.

La mappa del voto tracciata dagli ultimi sondaggi dà i laburisti di Blair in vantaggio, il primo ministro punta alla contrapposizione dei programmi per stimolare i suoi elettori: “Qual è la miglior scelta per il futuro dell’economia? Laburisti o conservatori? Quale la migliore per i tassi di interesse? Laburisti o conservatori? E quale la migliore per gli investimenti nella sanità e nella scuola?” I conservatori di Michael Howard contrattaccano con le presunte menzogne di Blair sull’Iraq e il buco nero nei conti pubblici che obbligherà il premier dicono ad aumentare le tasse subito dopo il voto. I liberaldemocratici di Charles Kennedy accusano un forte ritardo nei sondaggi, ma potrebbero costituire il classico ago della bilancia Circolano voci, infatti su un possibile patto di desistenza a favore dei laburisti in determinati collegi.