ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio, l'Opec aumenta la produzione, in ribasso il costo del greggio

Lettura in corso:

Petrolio, l'Opec aumenta la produzione, in ribasso il costo del greggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Due milioni di barili al giorno in piu’. L’organizzazione dei paesi esportatori di petrolio Opec ha aumentato la sua produzione da metà marzo, permettendo ai mercati mondiali di essere sufficientemente riforniti nel secondo semestre.

Il ministro kuwaitiano del petrolio, lo sceicco Ahmad ha sottolineato che cosi’ i dieci paesi dell’organizzazione legati alle quote, eccetto l’Iraq, hanno portato il prezzo del greggio sotto i 50 dollari al barile. Il nove giugno l’Unione europea incontrerà i rappresentanti dell’Opec a Parigi. Lo scopo – dice Bruxelles – è rendere piu’ trasparente il mercato e ridurre la dipendenza europea nel settore. Tra le proposte dei ministri dell’Unione anche quella di un’azione comune dei venticinque per abbattere la speculazione sul petrolio. Il costo del greggio, anche grazie ai dati positivi sulle scorte settimanali degli stati Uniti, è sceso a 49 dollari, il minimo nelle ultime dieci settimane. Nessuna indicazione pero’ da Londra e Singapore, chiusi per festività.