ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi il rapporto italiano sulla morte di Nicola Calipari

Lettura in corso:

Oggi il rapporto italiano sulla morte di Nicola Calipari

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ atteso per oggi il rapporto italiano sulla morte del vicedirettore del Sismi Nicola Calipari al check-point dell’aeroporto di Baghdad il 4 marzo scorso, pochi minuti dopo la liberazione della giornalista Giuliana Sgrena. La commissione mista italo-americana non ha raggiunto una conclusione condivisa e questo fatto pesa sui rapporti tra i due Paesi. A rendere più imbarazzante la situazione è stato il modo con cui i giornalisti italiani sono riusciti a togliere i numerosi omissis dal rapporto americano.

E’ bastato scaricare il file dal sito Internet del comando statunitense in Iraq e copiare il testo su un programma di scrittura e le cancellature, fatte con un evidenziatore virtuale di colore nero, sono scomparse.Si sa così tutto su quanto, secondo gli americani, è avvenuto quella sera vicino all’aeroporto di Baghdad. Compresi le regole d’ingaggio e i nomi dei militari del check-point. A sparare i colpi che hanno ucciso Nicola Calipari è stato Mario Lozano, soldato di origine ispanica della Guardia nazionale di New York.