ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anniversario allargamento: per Bruxelles il bilancio è tutto positivo

Lettura in corso:

Anniversario allargamento: per Bruxelles il bilancio è tutto positivo

Dimensioni di testo Aa Aa

Tempo di bilanci alla vigilia dell’anniversario dell’Europa a 25. Un bilancio tutto positivo, dal punto di vista di Bruxelles: i nuovi Stati membri hanno avuto una crescita del 5 per cento, con un record per la Lettonia, all’8,5.Buone notizie in particolare per agricoltura e turismo: il reddito degli agricoltori dell’Est è aumentato del 50 per cento e 1,4 milioni di polacchi hanno ottenuto sovvenzioni, mentre solo a Lubiana c‘è stato un afflusso di turisti stranieri superiore del 23 per cento rispetto al 2003. Soddisfatto il presidente della Commissione europea José Manuel Durao Barroso: “Quest’adesione – ha detto – realizza il sogno di vivere in un mondo migliore. Voglio sottolineare il fatto che la dinamica del cambiamento nei paesi che hanno aderito all’Unione europea è stata fenomenale. Abbiamo visto che in pochissimo tempo si possono realizzare profonde trasformazioni: l’economia di mercato, delle istituzioni democratiche che rispondono alle norme europee e l’adozione delle regole comunitarie. E – soprattutto – il sentimento di essere europei”.L’ultimo risultato dell’allargamento è l’ingresso di Lettonia, Malta e Cipro nell’Erm-2, il meccanismo dei tassi di cambio anticamera dell’euro.Ma non tutti vedono la situazione a tinte rosa, soprattutto in Occidente. Sotto accusa in particolare le delocalizzazioni. Questioni che si riflettono sul dibattito in Francia in vista del referendum sulla costituzione europeo. Un dibattito con alti e bassi: oggi per la prima volta dopo diverse settimane, un sondaggio mostra in testa il sì, al 52 per cento.