ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Numerosi attentati scuotono l'Iraq all'indomani della fiducia al nuovo governo

Lettura in corso:

Numerosi attentati scuotono l'Iraq all'indomani della fiducia al nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Mattinata di sangue in Iraq. Almeno diciotto persone sono state uccise in una serie di attentati. Quattro autobombe sono esplose a Baghdad: bilancio tredici morti e cinquanta feriti. A Madain, trenta chilometri a sud della capitale, tre autobombe hanno colpito una pattuglia della polizia, una centrale telefonica e un ospedale uccidendo cinque persone e ferendone quattordici.

A Baghdad due ordigni sono esplosi nel quartiere sunnita di Adhamia. Uno era diretto contro una pattuglia della polizia, un secondo ha colpito un ristorante frequentato da appartenenti alle forze dell’ordine. Le altre due detonazioni si sono verficate nella quartiere di Saligh. Gli attacchi sono stati messi a segno intorno alle 8 ora locale all’indomani del voto di fiducia del Parlamento al governo guidato dallo sciita Ibrahim al Jaafari. Nel nord dell’Iraq invece è stata presa di mira una pattuglia americana. La bomba ha ucciso un soldato e ne ha ferito altri quattro.