ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un trimestre in forte deficit per General Motors

Lettura in corso:

Un trimestre in forte deficit per General Motors

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il peggiore risultato trimestrale per la General Motors da 13 anni. La casa automobilistica americana, numero uno mondiale, chiude i conti con una perdita superiore a un miliardo di dollari: per trovare un dato cosi negativo bisogna risalire al 1992 quando il colosso di Detroit registro’ una perdita di ben 21 miliardi.

Ma nonostante tutto il manager della Gm è convinto che l’inversione di tendenza arriverà dalla Cina. Qui le vendite sono in crescita e la quota di mercato è aumentata passando dal 9,3% nel 2004 all’attuale 10,4%. Insomma il mercato cinese è una manna sui conti consolidati della Gm: è infatti da queste parti che proviene il 20% dei profitti netti del gruppo. E proprio in Cina è stata firmata una joint venture tra Ford, Mazda e Changan per la costruzione di un impianto “ Vi garantisco, dice il presidente della Mazda Hisakazu Imaki che dallo stabilimento di Nanchino usciranno modelli in grado di competere sui mercati del mondo intero” Le previsoni per il nuovo stabilmento, che deve ancora ottenere il via libera dalle autorità di Pechino, sono intorno a una produzione iniziale prevista a patire dal 2007 di di circa 160 mila unità. In caso di successo i tre partner speranno di arrivare a 400 mila vetture all’anno