ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fumata nera a San Pietro, i cardinali oggi voteranno ancora

Lettura in corso:

Fumata nera a San Pietro, i cardinali oggi voteranno ancora

Dimensioni di testo Aa Aa

Per un attimo ci hanno creduto. Poi le migliaia di fedeli curiosi e giornalisti stretti a piazza San pietro hanno guardato bene: fumata nera. Bisognerà aspettare ancora, uno o due giorni secondo i vaticanisti, per avere un nuovo papa. Le voci della delusione tra la folla:“Sembrava proprio bianca…”

“Niente papa, sarà per la prossima volta. Domani mattina o domani pomeriggio. Non si sa quando, ma sicuramente tra pochi giorni”

Il fumo è quello delle schede bruciate: nero perchè nessuno dei candidati ha ottenuto nella prima votazione la maggioranza necessaria dei due terzi. Solo quando i cardinali potranno dire “Habemus papam”, la fumata sarà bianca. Per evitare dubbi, suoneranno anche le campane.Un’ora dopo il voto decisivo, il nuovo pontefice si rivolgerà ai fedeli dal balcone della basilica di San Pietro per la benedizione “Urbi et orbi”.

Oggi i cento quindici cardinali provenienti da 52 paesi riprenderanno le votazioni, due alla mattina e due al pomeriggio. Fino alla votazione i cardinali rimarranno isolati dal mondo. “Extra omnes”, “Tutti fuori” ha pronunciato infatti ieri il cardinale Piero Marini e le porte della Cappella sistina si sono chiuse.