ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Diminuisce l'emergenza del virus letale spedito per errore dagli Usa

Lettura in corso:

Diminuisce l'emergenza del virus letale spedito per errore dagli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

I laboratori di tutto il mondo stanno distruggendo i kit ad alto rischio uno dopo l’altro. Finché anche l’ultimo campione non sarà stato localizzato ed eliminato, ci sarà comunque la possibilità, dicono gli esperti, che il virus riporti nel presente la micidiale influenza asiatica che nel ’57-58 uccise 4 milioni di persone. I quasi 4 mila laboratori che hanno ricevuto il “pacco bomba” sono sparsi in tutti i continenti. L’Organizazzione Mondiale della Sanità, che ieri ha lanciato l’allarme, auspica che entro domani tutti certifichino la distruzione dei kit, ma finora pochi paesi lo hanno fatto, tra questi il Messico.

“Abbiamo seguito le procedure per l’eliminazione di questo tipo di materiale dice il portavoce del ministero della sanità messicano possiamo confermare che il Messico non è piú a rischio”. Gli Stati Uniti hanno inviato nei kit di autovalutazione dei laboratori il virus H2N2, scomparso da 40 anni e contro il quale oggi non esiste vaccino.