ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba: Fidel Castro a messa per ricordare Giovanni Paolo II

Lettura in corso:

Cuba: Fidel Castro a messa per ricordare Giovanni Paolo II

Dimensioni di testo Aa Aa

Non andava a messa in cattedrale dal 1959, ci è ritornato per ricordare il Papa: Fidel Castro ha tenuto a partecipare al rito religioso in memoria di Giovanni Paolo secondo celebrato dal primate di Cuba, il cardinale settantenne Jaime Ortega e dal rappresentante diplomatico vaticano, il nunzio Luigi Bonazzi.

Prima l’assenso a un’apparizione del cardinale Ortega sulla tv di stato per annunciare che il papa stava morendo, poi la proclamazione di tre giorni di lutto nell’isola comunista, infine la presenza in chiesa: il leader maximo ha stupito così il mondo, tanto da far mormorare che all’ultimo momento al funerale del Santo Padre ci andrà anche lui. “Sono stati vani gli sforzi di coloro che volevano usare il tuo prestigio e la tua autorità spirituale contro la giusta causa del nostro popolo in lotta contro l’imperialismo”, ha scritto Castro nel registro di lutto della nunziatura. Storica fu la visita di Giovanni Paolo secondo all’Avana nel 1998. Il Papa ha chiesto più volte la levata dell’embargo contro Cuba.