ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa: pregano per lui in tutto il mondo

Lettura in corso:

Papa: pregano per lui in tutto il mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Pregare, per la vita del Papa: a Cracovia lo fanno in molti: le chiese, nella città polacca nella quale Giovanni Paolo II studiò e fu poi arcivescovo, sono più piene che mai. L’affluenza è almeno doppia rispetto alla norma, secondo fonti ecclesiastiche cittadine. Ma in tutta la Polonia, paese dalla forte tradizione cattolica, gli edifici di culto oggi sono strapieni, e l’emozione è forte. In Russia il cattolicesimo è meno diffuso (in tutto il paese sono solo un milione i cattolici): ma la cattedrale greco-cattolica di Mosca oggi vede un notevole afflusso di fedeli, che accendono candele e pregano per la salvezza del Pontefice. Il Papa non ha mai potuto esaudire il suo desiderio di visitare la Russia. Una fedele dice che i cattolici russi pregano insieme a tutti i cattolici nel mondo, per sentirsi idealmente in Piazza San Pietro. In Messico, i fedeli ricordano con particolare affetto questo Papa, e vanno fieri dall’affetto dimostrato dal Pontefice per il paese, scelto come destinazione del suo primo viaggio all’estero – nel 1979 – e poi visitato altre quattro volte. Carlos Aguiar, segretario generale del concilio episcopale messicano, dice che vi è una tristezza naturale, in questo momento di crisi, di una vita che volge al termine, tristezza per una persona che ci sta lasciando. “Ma- aggiunge – nello stesso tempo ognuno di noi porta nel proprio cuore una profonda gratitudine rivolta a Dio, per ciò che il Papa ha rappresentato per il nostro paese, l’amore immenso che nutre per noi, questo Papa ‘messicano’“Emozione e preghiera anche in Medio Oriente, e a Gerusalemme la chiesa del Santo Sepolcro è affollata di fedeli in provenienza da tutto il mondo. Così come a Betlemme, dove palestinesi e stranieri hanno affollato la chiesa della Natività per pregare insieme, chiedere a Dio che il Papa si riprenda, o almeno che la sua morte sia serena. Anche a Manila e nelle altre città delle Filippine i fedeli hanno affollato le chiese: il paese, in maggioranza cattolico ma insanguinato da una guerriglia islamica nel sud, è molto legato a questo Papa.