ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa alimentato da una sonda nasale ma torna ad affacciarsi

Lettura in corso:

Il Papa alimentato da una sonda nasale ma torna ad affacciarsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Al Papa è stato applicato un sondino naso-gastrico. Il tubicino, ha affermato il portavoce della Santa Sede Joaquin Navarro Valls, serve a migliore l’apporto calorico e favorire il recupero delle forze.

Giovanni Paolo II oggi è comunque tornato ad affacciarsi verso i fedeli, pur non riuscendo a parlare. I medici del Vaticano avrebbero optato per il sondino considerando le difficoltà del Papa a deglutire. A parere di un esperto dell’Associazione italiana parkinsoniani a questa misura segue di solito l’applicazione di una sonda definitiva inserita nello stomaco direttamente attraverso l’addome. Papa Wojtyla, afferma il Vaticano, continua la sua lenta e progressiva convalescenza ma segue direttamente le attività della Santa Sede e la vita della Chiesa.