ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: l'assassinio del comandante afghano Massud finisce in tribunale

Lettura in corso:

Francia: l'assassinio del comandante afghano Massud finisce in tribunale

Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre oggi a Parigi il processo contro otto presunti terroristi islamici quattro dei quali sospettati di aver sostenuto la rete responsabile dell’attentato al comandante dell’Alleanza del Nord.

Alcuni degli accusati sarebbero stati membri della rete incaricata della falsificazione di documenti, organizzazione che avrebbe consentito agli assassini di Ahmed Shah Massud, di portare a termine la missione senza difficoltà facendosi passare per giornalisti. Massud, a capo della coalizione anti-taliban riconosciuta dalla Nazioni Unite, fu ucciso il 9 settembre 2001 da una bomba nascosta all’interno della telecamera dei due falsi reporter che lo stavano intervistando. Gli imputati rischiano fino a dieci anni di prigione. Parte di loro figura tra i cosiddetti “campeurs”, che addestravano nelle forste francesi guerriglieri da inviare in Afghanistan o in Cecenia.