ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esplosione in una raffineria negli Stati Uniti, numerosi morti

Lettura in corso:

Esplosione in una raffineria negli Stati Uniti, numerosi morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una forte esplosione è avvenuta in una raffineria di Texas City, negli Stati Uniti, provocando almeno 14 morti, secondo l’ultimo bilancio della compagnia petrolifera BP, proprietaria dello stabilimento. Un centinaio i feriti, tra i quali settanta dipendenti.

Con i suoi 470 mila barili al giorno la raffineria assicura il 30% di tutta la produzione americana della British Petroleum. Si tratta, inoltre, della terza raffineria più grande degli Stati Uniti. Ignote ancora le cause ma la BP non pensa al terrorismo come all’ipotesi principale. La parte dello stabilimento interessata dalle fiamme sarebbe quella dove si raffina benzina. Questa raffineria da sola fornisce il 3% dell’intero fabbisogno nazionale. Al diffondersi della notizia dell’esplosione il prezzo del petrolio è immediatamente aumentato sui mercati finanziari. Dopo il primo boato il anico si è diffuso rapidamente in città e molti genitori si sono precipitati a riprendere i figli a scuola. Nell’area di Texas City si trovano ben 30 raffinerie.