ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terri Schiavo: la corte d'appello rifuta il ricorso dei genitori

Lettura in corso:

Terri Schiavo: la corte d'appello rifuta il ricorso dei genitori

Dimensioni di testo Aa Aa

Terri Schiavo sarà lasciata morire. Anche la corte d’appello federale ha deciso che la donna, in stato vegetativo da 15 anni, non dovrà essere ricollegata alle macchine che la alimentavano. Ieri un giudice federale aveva emesso la stessa sentenza e prima di lui, anche un magistrato dello stato della Florida.

Si affievoliscono le speranze per i genitori di Terri, impegnati in un’aspra battaglia legale con il genero. Ieri la madre di Terri manifestava davanti al Senato: “Per favore senatori, per l’amore di Dio, vi prego, non lasciate mia figlia morire di sete”. Terri chiavo non è piú alimentata artificialmente da venerdí. Ed è da quel giorno che l’America si è mobilitata e spaccata. Il presidente Bush ha interrotto il suo week end domenica per firmare una legge ad personam che trasferiva il caso a una corte federale. Il tutto nel nome del diritto alla vita sostenuto da buona parte del suo elettorato cattolico conservatore. Da venrdí gli States sono teatro di manifestazioni di massa contro l’eutanasia, ma anche di cortei contro l’accanimento terapeutico. Infine, tra le proteste, si insinua quella politica: in molti hanno criticato l’intromissione della Casa Bianca in quella che dovrebbe restare una sfera privata dell’individuo.