ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia contro la Costituzione europea? I moderati sdrammatizzano

Lettura in corso:

Francia contro la Costituzione europea? I moderati sdrammatizzano

Dimensioni di testo Aa Aa

I francesi diranno “no” al referendum di maggio sulla Costituzione europea. La rivelazione, contenuta in un sondaggio che segna un’inversione di tendenza, è stata accolta con favore dai sostenitori del “no”, riuniti ieri sera in un meeting a Parigi. L’iniziativa del meeting è stata del partito comunista, ma fanno parte del fronte dei contrari anche alcune componenti socialiste.“Questo testo è liberale – dice la segretaria nazionale del Partito comunista -. Vogliamo una politica veramente di sinistra. E per questo, non dobbiamo metterci la palla al piede con la Costituzione di Giscard”.Nel sondaggio, pubblicato dal popolare quotidiano “le Parisien”, si attribuisce al no il 51 per cento dei voti, con più della metà dell’elettorato che dichiara che non si recherà alle urne per votare la Costituzione firmata il 29 ottobre scorso.Da più parti si sdrammatizza: mancano ancora due mesi al referendum, e tutto può cambiare. Lo sostiene l’Ump, partito di maggioranza al governo, favorevole alla Costituzione, che su questo tema ha tenuto un grande convegno; e lo sostiene anche il presidente della Commissione europea, Durao Barroso, il quale afferma di non conoscere i dettagli del sondaggio, ma che è comunque importante che i francesi dicano sì alla legge fondamentale che disciplina l’appartenenza all’Europa.