ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gerico e Qalquilya all'ANP: prove di dialogo tra Israele e palestinesi

Lettura in corso:

Gerico e Qalquilya all'ANP: prove di dialogo tra Israele e palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Domani Gerico passerà sotto il controllo palestinese. Venerdì sarà la volta di Tulkarem. La settimana prossima di Qalquilya. L’accordo è stato raggiunto ieri sera dalla delegazione israeliana, guidata dai ministri della difesa, Shaul Mofaz e della giustizia Tsipi Livni e da quella palestinese, presieduta dal ministro degli interni, Nasser Yusef

Il dialogo tra le parti produce dunque risultati concreti. La restituzione di cinque città della Cisgiordania: Gerico, Tulkarem, Qalquilya, Betlemme e Ramallah al controllo dell’ANP era stata concordata nel vertice dell’8 febbraio scorso a Sharm el Sheikh tra Ariel Sharon e Mahmoud Abbas. L’attentato-kamikaze di Tel Aviv del 25 febbraio scorso, costato la vita a cinque civili ebrei e rivendicato dalla Jihad islamica, ne aveva provocato il rinvio. Israeliani e palestinesi hanno affrontato anche il nodo dei prigionieri. Per la prima volta il governo Sharon ha accettato di discutere della liberazione di detenuti che si sono macchiati i fatti di sangue. Un primo gruppo di prigionieri ha lasciato le carceri israeliane il 21 febbraio scorso: in tutto circa 500 persone, accusate di collaborare con gli estremisti ma giudicate non direttamente responsabili di attentati. Altre 400, in base agli accordi di Sharm el Sheikh, dovrebbero essere liberate nelle prossime settimane. A rilanciare il processo di pace ha contribuito anche la visita in Medioriente del Segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan.