ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontri al vertice in Medio Oriente per ridare slancio al processo di pace.

Lettura in corso:

Incontri al vertice in Medio Oriente per ridare slancio al processo di pace.

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo aver avuto un colloquio con il premier israeliano Sharon, Kofi Annan, segretario generale dell’Onu, oggi vedrà il presidente palestinese Mahmud Abbas. Come ha dichiarato lo stesso Annan:

“Sviluppi incoraggianti fanno ben sperare, tra gli altri l’accordo di Sharm el Sheick. In qualità di membro del quartetto che lavora al piano di pace della regione guardo con entusiasmo a un futuro di collaborazione con le parti coinvolte per normalizzare l’area”.

Il fermento è testimoniato anche dagli incontri a livello ministeriale tra le parti, oggi il ministro della Difesa israeliano e quello dell’Interno palestinese discuteranno del piano di Tel Aviv di ritiro unilaterale.

A ridare nuova linfa al processo di pace in Medio Oriente anche l’elezione del moderato Mahmud Abbas a presidente, che dopo l’incontro con Annan si recherà al Cairo per proseguire le trattative con i vari gruppi palestinesi.

“L’incontro del Cairo è il culmine di tanti altri incontri tenuti in questi quattro anni. L’Egitto ha offerto la sua mediazione. Finora le riunioni si sono svolte in un clima di calma, speriamo di poter annunciare un cessate il fuoco, con l’accordo dei vari gruppi”.

Accordi tessuti dietro le quinte con abilità ma che sul terreno incontrano ancora molti ostacoli. In Cisgiordania ieri le manifestazioni dei militanti di Fatah e di Hamas, che ha annunciato di partecipare alle prossime elezioni parlamentari, sono sfociatein scontri.