ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, al via il ridispiegamento delle truppe siriane

Lettura in corso:

Libano, al via il ridispiegamento delle truppe siriane

Dimensioni di testo Aa Aa

Quella che sta per cominciare sarà la settimana decisiva per il ritiro delle truppe siriane dal Libano. Secondo il dimissionario governo di Beirut le truppe di Damasco ancora presenti nel paese cominceranno questo lunedi a ridispiegarsi, sulla base degli accordi di Taif dell’89.

I soldati siriani tuttavia non lasceranno il Libano, ma si limiteranno a insediarsi nella Valle della Beqaa, non lontano dalla linea di confine sirio-libanese. Un ritiro solo parziale, che non accontenta gli Stati Uniti, che hanno ribadito la richiesta del totale rispetto della risoluzione Onu 1559. La prospettiva della partenza dei siriani mette a rumore gli ambienti politici. Diversi gruppi, tra i quali Hezbollah, si sono riuniti per discuterne le implicazioni, ma Hassan Nusrallah, leader del movimento sciita ha invitato alla mobilitazione, convocando una manifestazione pacifica a sostegno della Siria. Secondo Nusrallah gli Usa e Israele vorrebbero provocare il caos nel Libano per giustificare un loro intervento. Il presidente siriano Bashar al-Assad, dal canto suo, ha annunciato un suo incontro col presidente libanese Lahoud, immediatamente prima dell’inizio del ridispiegamento. Le pressioni sulla Siria per un suo ritiro dal Libano sono riprese con forza dopo l’attentato all’ex premier libanese Rafiq Hariri, del quale restano sospettati proprio i siriani.