ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Argentina esce dalla situazione di default

Lettura in corso:

L'Argentina esce dalla situazione di default

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro tutte le aspettiave all’Agentina riesce il colpo di poker che le permette di uscire dalla situazione di default per oltre cento miliardi di dollari. L’annuncio arriva dallo stesso presidente Nestor Kirchener secondo il quale il paese sudamericano ha conclsuo la ritrutturazione del debito pubblico grazie all’adesione di oltre il 76% dei creditori.

Un bel successo per l’operazione definita Tangobond in cui i creditori erano chiamata a prendere in conto l’offerta lanciata da Buenos Aires o a perderci in blocco Secondo il ministro dell’economia Roberto Lavagna il nuovo stock di emissioni pubbliche sarà in valuta locale per il 37% del valore complessivo, contro il 37% in dollari e soltanto il restante 14% sarà emesso in euro Quanto ai possessori italiani di bond argentini hanno ancora in mano oltre ottomiliardi di titoli pari a oltre il 27% dell’insieme