ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iniziato in Francia il più grande processo della storia per pedofilia

Lettura in corso:

Iniziato in Francia il più grande processo della storia per pedofilia

Dimensioni di testo Aa Aa

La prima udienza è terminata, il più grande processo della storia francese per pedofilia e incesto è ormai cominciato. Si svolge ad Angers, nella cui periferia, per almeno 3 anni, una cinquantina di bambini di età tra i 6 mesi e i 12 anni sono stati violentati o molestati dagli stessi genitori o da altri adulti. Sessantasei gli imputati, tra cui 27 donne.“Molti imputati sono stati essi stessi vittime di violenze nella loro infanzia – dice un avvocato della difesa – o di veri e propri stupri. Uno dei miei assistiti si trova nel box dei detenuti accanto a suo padre. Suo padre altri non è che il suo violentatore di qualche anno fa e suo complice oggi. Potete immaginare quale senso morale ha questo ragazzo”.Tutti i coinvolti in questa vicenda sono assistiti dai servizi sociali e vivono di sussidi.“La principale difficoltà, per questi bambini – dice un avvocato di parte civile – è che essendo vittime dei loro stessi genitori e dei parenti, si trovano in un conflitto di lealtà. Se si accusa papà e mamma, loro andranno in prigione e il figlio non li rivedrà più.Gli organizzatori del giro di pedofilia rischiano l’ergastolo. Gli altri imputati, pene da 2 a 30 anni di carcere. Il processo, chiuso al pubblico ma aperto alla stampa, potrebbe durare almeno 4 mesi. Le vittime non testimonieranno in aula.