ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, il ministro Fischer ammette responsabilità nello scandalo dei visti facili

Lettura in corso:

Germania, il ministro Fischer ammette responsabilità nello scandalo dei visti facili

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scandalo visti-facili in Germania rischia di compromettere le prossime elezioni regionali così il ministro degli esteri si scusa.

Joschka Fischer, intervenuto a Colonia al congresso regionale del suo partito – i Verdi, per la prima volta ha riconosciuto alcune sue responsabilità nella vicenda: “Ho commesso due errori: il primo nel 1999 quando ho emanato due provvedimenti che di fatto hanno reso ancora più facili gli abusi e la cattiva interpretazione delle norme già introdotte dal precedente governo; il secondo è che poi di fronte ai problemi non ho reagito con la necessaria rapidità.” Secondo l’opposizione alcune circolari hanno consentito tra il 1999 e il 2000l’ingresso in Germania di centinaia di migliaia di cittadini dell’est Europa che poi sono diventati clandestini alimentando il crimine organizzato, il lavoro nero e il mercato della prostituzione. In un’intervista che sarà pubblicata domani, il cancelliere Gerard Schroeder ha confermato la fiducia a Fischer.