ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Libano gli inviati dell'Onu. Indagheranno sull'attentato ad Hariri

Lettura in corso:

In Libano gli inviati dell'Onu. Indagheranno sull'attentato ad Hariri

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono già al lavoro i tre componenti della squadra investigativa inviata a Beirut dal segretario generale delle Nazioni Unite. Coordinati dal vicecapo della polizia irlandese, Peter Fitzgerald, i tre commissari dovranno riferire sull’attentato del 14 febbraio in cui è stato ucciso l’ex premier libanese Rafiq Hariri.

“Intendiamo portare a termine la nostra indagine rispettando i tempi, in modo da consentire al Segretario Generale di dare utilmente le sue direttive al Consiglio di sicurezza”, ha detto Fitzgerald. Ieri il governo siriano aveva annunciato un imminente ritiro delle proprie truppe dal Libano, nel quadro degli accordi dell’89 che misero fine alla guerra civile. A tutt’oggi però non è iniziata alcuna manovra di ridislocamento dei 14.000 soldati di Damasco. Per le strade di Beirut sono proseguite anche ieri le manifestazioni dell’opposizione. Radunati a migliaia davanti al parlamento, i dimostranti hanno nuovamente chiesto un ritiro completo e immediato delle truppe siriane.