ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA-Unione europea: pace consumata

Lettura in corso:

USA-Unione europea: pace consumata

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa e gli Stati Uniti riprendono il filo del dialogo, dopo i contrasti sulla guerra in Iraq. Ieri a Bruxelles George Bush ha fatto capire che considera ormai l’Unione come un’entità politica con cui confrontarsi. E questo era il messaggio che gli europei volevano sentire. Oggi il cancelliere tedesco Gerhard Schröder riceve il presidente americano a Magonza con questa idea in testa: migliori relazioni euro americane, sono vitali per entrambe le sponde dell’atlantico, meglio allora sotterrare l’asca di guerra.

Dopo Schröder Bush incontrerà il presidente russo Vladimir Putin, al quale il capo della Casa bianca ha ieri lanciato qualche critica, in particolare sullo stato della democrazia, esortando gli europei a fare altrettanto: “Penso sia veramente importante che il presidente Putin ascolti non solo da me in privato, come farà, ma senta anche alcune delle preoccupazioni che sono venute fuori qui oggi”. Restano in secondo piano, ma restano molte divergenze fra gli Stati Uniti e l’Unione: dal rapporto con Teheran alla fine dell’embargo sulle armi alla Cina, al rispetto del protocollo di Kyoto. Tutti argomenti che non potranno essere ignorati nell’incontro di oggi con Schröder.