ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In centinaia di migliaia a Roma per chiedere la liberazione di Giuliana Sgrena

Lettura in corso:

In centinaia di migliaia a Roma per chiedere la liberazione di Giuliana Sgrena

Dimensioni di testo Aa Aa

Uniti sotto la bandiera della pace gli italiani hanno manifestato per la liberazione dell’inviata del Manifesto, Giuliana Sgrena, e di tutti gli ostaggi ancora in mano ai rapitori in Iraq.

Un corteo silenzioso di centinaia di migliaia di persone ha percorso il centro di Roma. A manifestare anche Simona Torretta, volontaria dell’Ong “Un ponte per”, rapita a Baghdad a settembre. In testa al corteo i genitori della Sgrena, che, anche se provati, si sono mostrati ottimisti. Il padre: “Speriamo che la liberino, l’abbiamo vista in cattive condizioni nel video, ci auguriamo che sia comunque in buone mani e non le facciano del male”. Molti i politici che hanno manifestato la propria solidarietà tra gli altri anche Romani Prodi. A disertare la marcia invece il centro destra, anche se il vicepremier Fini ha lanciato un appello all’unità di tutti gli italiani. Giuliana Sgrena è stata rapita a Baghdad lo scorso quattro febbraioIn mano ai terroristi iracheni restano altri tre giornalisti, la francese Aubenas (e il suo interprete) e due cronisti indonesiani.