ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Commissione difende il "Barroso politico"

Lettura in corso:

La Commissione difende il "Barroso politico"

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spot elettorale del presidente della Commissione europea Josè Manuel BArroso, in vista delle elezioni politiche in Portogallo, domenica prossima,non era piaciuto agli eurodeputati socialisti, che l’hanno accusato di aver compromesso la sua indipendenza. Nei trentasei secondi di messaggio televisivoBarroso sosteneva la coalizione uscente, di centro destra.

Oggi la risposta della Commissione, attraverso la portavoce, Francoise Le Bail:“Nessuno ha mai raccomandato, nè il Trattato, nè il regolamento della Commissione, che i commissari e il presidente, che tra l’altro sono donne e uomini politici, non possano esprimersi su altri argomenti di natura politica se non su quelli sui quali lavorano nell’esercizio delle loro funzioni” La questione non è nuova. Il predecessore di Barroso, Romano Prodi, era stato accusato piu’ volte, in quel caso dal centrodestra, di ingerenze nella vita politica italiana, dove di li’ a poco sarebbe rientrato come leader dell’opposizione.