ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corte europea di giustizia boccia di nuovo la Commissione

Lettura in corso:

La Corte europea di giustizia boccia di nuovo la Commissione

La Corte europea di giustizia boccia di nuovo la Commissione
Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte di giustizia europea dà nuovamente torto alla Commissione sulla spinosa questione della fusione tra due colossi dell’imballaggio: la svedese Tetra Laval e la Sidel.

Un braccio di ferro tra la Corte e l’esecutivo europeo che risale all’ottobre del 2001, quando l’allora commissario alla Concorrenza, Mario Monti, aveva bocciato la fusione per eccesso di posizione dominante. Ancora un anno dopo, a gennaio 2002, la Commissione aveva ordinato la separazione delle due società per ristabilire le regole della concorrenza. Entrambe le decisioni erano state annullate dal tribunale di prima istanza, in seguito ad un ricorso della Tetra Laval. A sua volta la Commissione aveva fatto ricorso e oggi è arrivata la nuova bocciatura. Nel giustificare la sentenza i giudici di Lussemburgo hanno usato parole durissime nei confronti della Commissione: in sostanza – dicono – “abbiamo reso chiari elementi insufficienti, incompleti, poco significativi e inesatti contenuti nelle tesi della Commissione”.