ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Entra in vigore il Trattato di Kyoto. Cerimonia in Giappone

Lettura in corso:

Entra in vigore il Trattato di Kyoto. Cerimonia in Giappone

Dimensioni di testo Aa Aa

A 8 anni esatti dalla prima firma del Trattato di Kyoto, questo mercoledi’ il protocollo da cui dipenderà la salute del pianeta e dei suoi abitanti, entra finalmente in vigore, con una cerimonia solenne in Giappone.

Secondo le NAzioni Unite, i paesi che hanno già ratificato il Trattato sono 141, e da domani si impegneranno a tagliare le emissioni di sei gas principali colpevoli dell’effetto serra. La riduzione che dovrà essere raggiunta tra il 2008 e il 2012, sarà del 5,2 per cento complessivi rispetto ai livelli del 1990. Ma gli obiettivi non sono uguali per tutti. All’Unione europea, ad esempio, spetta un taglio piu’ pesante, dell’8%. Tra i gas nel mirino dei paesi firmatari, innanzitutto l’anidride carbonica, ritenuta la causa principale del cambiamento climatico. In Italia l’opposizione presenterà due mozioni per chiedere al governo un impegno serio, che colmi i gravi ritardi finori accumulati.Basti pensare che secondo alcune stime, le 1300 aziende italiane autorizzate a emmetere gas, sforerebbero di 70 milioni di tonnellate, le riduzioni richieste. Ma lo smacco peggiore, resta tuttora quello dell’amministrazione americana di George Bush, che inauguro’ il suo primo mandato quattro anni fa, bocciando iltrattato di Kyoto troppo penalizzante per l’economia statunitense. Secondo molti scienziati americani, i programmi alternativi lanciati da Bush, non avrebbero alcun effetto sulle emissioni del principale paese,responsabile dell’inquinamento atmosferico. Eppure, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il rispetto dei criteri fissati nel protocollo rappresenta una grande opportunità per il mondo intero, che porterebbe a immediati benefici sulla salute di tutti i cittadini.