ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni irachene: vittoria agli sciiti. Ma il premier è al 13,8%

Lettura in corso:

Elezioni irachene: vittoria agli sciiti. Ma il premier è al 13,8%

Dimensioni di testo Aa Aa

In Iraq hanno vinto gli sciiti. I risultati delle elezioni, ufficializzati questo pomeriggio dalla commissione elettorale centrale attribuiscono alla lista appoggiata dal Grande ayatollah Ali Sistani circa il 48% delle preferenze.

Alle urne il 30 gennaio scorso si sono recati quasi 8,5 milioni e mezzo di iracheni, vale a dire il 58% degli iscritti nelle liste elettorali. Il risultato della lista di Ali Sistani, benché prossimo alla maggioranza assoluta, è inferiore alle previsioni. A seguire, con oltre il 25,4% dei voti è l’Alleanza curda. La coalizione guidata dal primo ministro Iyad Allawi ha raccolto invece poco meno del 14% delle preferenze. Molto bassa l’affluenza registrata nelle province sunnite, il che contribuisce a spiegare il quasi nullo consenso riscosso dai candidati sunniti.