ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Monaco 41esima Conferenza per la Sicurezza

Lettura in corso:

A Monaco 41esima Conferenza per la Sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Misure eccezionali a Monaco di Baviera per garantire l’incolumità dei 240 partecipanti alla Conferenza sulla Sicurezza, edizione numero 41. Mobilitati 4mila agenti, posizionati decine di tiratori scelti, isolato l’hotel che accoglie i prestigiosi delegati, da Kofi Annan, segretario dell’Onu, a Donald Rumsfeld, ministro delle difesa Usa, sino a Hillary Clinton, presente quale senatrice democratica.

Il governo tedesco, attraverso il numero uno alla difesa Peter Struck, ha proposto di creare un comitato di esperti indipendenti per mutare in profondità le relazioni transatlantiche. E ha aggiunto: “La lotta al terrorismo non puo’ limitarsi a misure militari o di polizia.” Tra i temi affrontati dai delegati l’Iran, che Berlino spinge perche’ possa uscire dall’isolamento economico, condizione necessaria, dice, a scongiurare la corsa all’arma nucleare. Donald Rumsfeld, con un intervento conciliante verso la Vecchia Europa, ha offerto l’ennesimo gesto di riconciliazione di Washington, in preparazione alla visita di Bush a Bruxelles a fine mese. Ieri alcune centinaia di pacifisti hanno manifestato per il centro di Monaco, senza gravi incidenti. E oggi si replica.