ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costituzione: il tasso di partecipazione farà la differenza in Spagna

Lettura in corso:

Costituzione: il tasso di partecipazione farà la differenza in Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad una settimana dal voto sulla costituzione europea in Spagna, i sondaggi danno in vantaggio i sí, ma a dire se il referendum è stato un successo sarà soprattutto il tasso di partecipazione degli elettori. La Spagna è il primo paese ad organizzare una consultazione popolare, il 20 febbraio, il suo esempio potrebbe avere un effetto domino sugli altri otto stati che hanno scelto di svolgere un referendum, tra questi anche Francia e Portogallo. Solo il Lussemburgo ha deciso la data: il dieci luglio. La Gran Bretagna, l’unico stato dove per il momento prevalgono i no sarà probabilmente l’ultima nel 2006. Gli altri paesi, tra cui l’Italia, ratificheranno la costituzione europea in Parlamento. Lituania, Ungheria, e Slovenia l’hanno già adottata.

La costituzione europea disegna una nuova archittetura per le istituzioni europee, istituisce il diritto di iniziativa popolare, e dà piú poteri al parlamento europeo in materia di giustizia e immigrazione. Per entrare in vigore deve essere ratificata da tutti gli stati membri. Il no di uno dei venticinque potrebbe aprire una crisi politica senza precedenti.