ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costituzione Europea, intervista con il premier Raffarin

Lettura in corso:

Costituzione Europea, intervista con il premier Raffarin

Dimensioni di testo Aa Aa

Loro hanno già detto si’ alla costituzione europea. Il premier francese Raffarin e il presidente della Commissione europea Barroso ieri a Bruxelles hanno chiesto di dire SI anche a spagnoli e francesi, prossimi al referendum.Da Barcellona oggi anche i capi di stato di Spagna, Francia e Germania daranno il loro sostegno alla costituzione, assente perchè indisposto il premier italiano Silvio Berlusconi.

Gli spagnoli sono i primi europei a votare. Il commento di Raffarin, in un’intervista a EuroNews:“Noi attendiamo un segnale positivo dalla Spagna. Il presidente Chirac è a Barcellona oggi per portare il suo messaggio positivo. Pensiamo che l’Europa sia davvero di fronte a una scelta storica”.Il premier francese che ha discusso con Barroso soprattutto le sfide economiche dell’Unione europea e le sue prospettive finanziarie, non dimentica gli euroscettici: “Bisogna che esista il no perchè vinca il si. Il no esprime le inquietudini, la preoccupazione per il lavoro, per la diversità culturale, per l’identità nazionale, per la mondializzazione, per il modello anglosassone. Ci sono delle vere preoccupazioni dietro a questo no. il No non è una risposta, ma piuttosto una domanda: una domanda delle gente che è preoccupata. noi dobbiamo rispondere a queste domande”

In Francia si voterà sulla costituzione europea prima dell’estate anche non c‘è ancora una data precisa. Gli ultimi sondaggi danno il si al 60 per cento, con 5 punti in meno rispetto alle stime precedenti.In Spagna si vota il 20 febbraio. La cerimonia di Barcellona a sostegno della costituzione oggi alle 19 in diretta su Euronews.