ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Danimarca: gli exit poll danno la vittoria a Rasmussen

Lettura in corso:

Danimarca: gli exit poll danno la vittoria a Rasmussen

Dimensioni di testo Aa Aa

In Danimarca il governo liberal-conservatore del primo ministro danese Anders Fogh Rasmussen conserva la maggioranza al parlamento stando a un exit poll diffuso dalla televisione danese a seggi ancora aperti.

I tagli alle tasse e una rigida politica sull’immigrazione hanno consegnato alla coalizione del governo uscente, 95 seggi su 179. La partita sembrava vinta sin dall’inizio. Anche se alcuni sondaggi, nelle ultime ore, avevano dato l’opposizione guidata dal socialdemocratico Lykketoft in rimonta. Ex ministro delle finanze e degli esteri, Lykketoft ha condotto una campagna incentrata sulla solidarietà, promettendo misure antidisoccupazione e il rafforzamento di alcuni servizi sociali. Stando sempre ai primi sondaggi, avrebbe conquistato 80 seggi. Circa quattro milioni gli elettori chiamati alle urne. A fare la differenza per l’esito di questa tornata elettorale potevano essere gli indecisi, o ancora i partigiani di Rasmussen che sicuri della vittoria potevano decidere all’ultimo momento di disertare le urne.