ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Baghdad: 27 morti in un attentato kamikaze

Lettura in corso:

Baghdad: 27 morti in un attentato kamikaze

Dimensioni di testo Aa Aa

A otto giorni dalle elezioni, a Baghdad, un sanguinoso attentato ha fatto 21 morti e una trentina di feriti.

Un’autobomba è esplosa vicino a un centro di reclutamento della capitale. L’attacco è stato rivendicato dal gruppo terrorista guidato da al Zarqawi, che minaccia: “È solo l’inizio dell’escalation promessa”.. Si tratta dell’attentato più sanguinoso dalle elezioni. Ieri si erano contati 27 morti, ma in due attacchi distinti, uno a Mosul e uno a Baquba. Colpito dalla violenza anche un politico iracheno, che è riuscito a sfuggire a un attentato, in cui sono morti due dei suoi figli e la guardia del corpo. Mithal Alussi, 52 anni, sunnita si trovava nella sua auto vicino casa quando e’ stato attaccato da uomini armati che hanno crivellato di colpi la vettura. Alle elezioni del 30 gennaio Alussi, definito ultranazionalista, si e’ presentato nel Partito democratico della nazione irachena (Pdni), che conta 25 candidati. Spera di ottenere almeno due seggi all’assemblea nazionale.