ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Germania sotto shock: sono 5 milioni i disoccupati tedeschi

Lettura in corso:

La Germania sotto shock: sono 5 milioni i disoccupati tedeschi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un quadro cosi’ nero per il mercato del lavoro tedesco non si vedeva dal secondo dopo guerra. Il numero di iscritti alle liste di collocamento in Germania ha superato a gennaio la soglia psicologica dei 5 milioni, creando notevole preoccupazione nell’opinione pubblica.Secondo dati ufficiali dell’agenzia federale per il lavoro di Norimberga, il tasso di disoccupazione è aumentato in un mese dell’1,3% portando la cifra complessiva al 12,1%. Ma la situazione è ancora piu’ critica se si tiene conto che nei lander della ex germania dell’est la percentuale arrivata al 20% e un cittadino si cinque è disoccupato.

Il ministro del Lavoro tedesco Wolfgang Clement ha definito il dato“drammaticamente alto” ma poi ha spiegato: “ 5 milioni di disoccupati, sono 5 milioni di ragioni in favore della riforma del mercato del lavoro, e 5 milioni di ragioni affinchè tutti di assumano la responsabilità di lottare contro la disoccupazione. Il dato in forte crescita è dovuto in parte alla riforma introdotta dal governo ha comportato lo spostamento circa 300 mila persone dalle liste dell’assistenza sociale a quelle del collocamento, ma anche a fattori stagionali come il maltempo che fa crescere in inverno il numero dei disoccupati nel settore edilizio. La Germania è sotto shock, la popolazione è pessimista, chi è disoccupato pensa che non riuscirà facilmente a reinserirsi nel ciclo produttivo. In questo momento al situazione è pessima, spiega un disoccupato di Lipsia,sono tornato a scuola per studiare, ma non credo che tra due o tre anni riusciro’ a trovare lavoro. Secondo l’agenzia del lavoro la disoccupazione non è aumentata ma è solo calcolata in modo piu’ completo.