ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiat, nessun accordo con GM. La vicenda forse in tribunale

Lettura in corso:

Fiat, nessun accordo con GM. La vicenda forse in tribunale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il prossimo incontro tra Fiat e General Motors potrebbe essere davanti a un tribunale. E’ infatti saltato l’accordo tra il Lingotto e la casa automobilistica americana al termine di una lunga mediazione iniziata a metà dicembre. Secondo Fiat la put, cioè la facoltà di cedere il 90% del pacchetto auto all’alleato statunitense, è valida e rimane esercitabile fino al 24 luglio 2010. La General Motors invece è rimasta ferma sulle sue posizioni denuciando la violazione del master agreement. Per la casa di Detroit in particolare le violzioni commesse da Torino sono due, cioè l’aumento di capitale di Fiat auto a cui GM non ha pertecipato e la cessione delle attivita’ finanziarie di Fidis. Ma General Motors lamenta anche gli altissimi costi della previdenza, e per tutelare i propri interessi potrebbe rivolgersi al tribunale di New York.

E’ difficile prevedere quali saranno i futuri scenari di questo divorzio, perchè una battaglia legale, costerebbe molto carea ad entrambe le società e non avrebbe tempi certi. L’amministratore delegato di Fiat Marchionne è volato a New York, ma il gruppo di Torino non ha voluto confermare la notizia.