ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Udienza preliminare per l'omicidio di Theo Van Gogh

Lettura in corso:

Udienza preliminare per l'omicidio di Theo Van Gogh

Dimensioni di testo Aa Aa

Udienza preliminare ad Amsterdam per il processo a carico del presunto omicida del regista Theo Van Ghog, Mohammed Bouyeri, di origine marocchina.

Il procuratore, che vorrebbe cominciare il processo entro la prossima estate, ha spiegato che l’inchiesta prosegue per determinare se il presunto omicida abbia agito da solo o meno. Il 26 enne Mohammed Bouyeri, che non era presente in aula, è accusato di omicidio, tentativo di omicidio e anche di minacce contro la deputata olandese di origine somala Ayaan Hirsi Ali. La deputata aveva collaborato alla realizzazione del provocatorio documentario sulla condizione delle donne in Islam realizzato dal regista Theo Van Gogh. A causa delle minacce ricevute, dopo la morte di quest’ultimo era stato costretto a lasciare il paese dove è rientrata alcuni giorni fa. Stando all’inchiesta l’omicida apparterrebbe a un gruppo radicale islamico, sgominato in un raid della polizia due mesi e mezzo fa, dopo l’omicidio di Van Gogh.