ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il sospetto di spionaggio si insidia nel matrimonio tra i cinesi della Lenovo e l'americana IBM

Lettura in corso:

Il sospetto di spionaggio si insidia nel matrimonio tra i cinesi della Lenovo e l'americana IBM

Dimensioni di testo Aa Aa
Le autorità statunitensi cui spetta il via libera all’intesa avrebbero sollevato non poche perplessità in tema di sicurezza sull’accordo di vendita siglato lo scorso dicembre per un ammontare dicirca un miliardo di euro. La commissione Usa che vigila sugli investimenti esteri è infatti preoccupata che il governo di Pechino,azionista maggioritario della Lenovo, possa servirsi degli stabilimenti Ibm per fare spionaggio industriale con conseguente rischio per la sicurezza degli Stati Uniti. Il matrimonio tra la LENOVO e la IBM ha dato nascita al terzo gruppo mondiale nel mercato dei personal computer, dietro la Dell con il 17% e la Hewlett Packard con il 15%. Non è la prima volta che le autorità Usa bloccano lo shopping di compagnie cinesi sul suolo americano:le ultime sanzioni hanno colpito otto imprese di Pechino colpevoli di aver esportato tecnologia da impiegare nel settore missilistico.