ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, il premier Zapatero rilancia: "Eta da smantellare"

Lettura in corso:

Spagna, il premier Zapatero rilancia: "Eta da smantellare"

Dimensioni di testo Aa Aa

La fine della violenza basca è l’obiettivo primario del capo del governo spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero. In una settimana caratterizzata da voci di tregua, un nuovo attentato e dall’inizio del dibattito parlamentare sul piano di automia basco, il premier ha voluto ribadire le sue intenzioni.

“Durante la campagna elettorale ho sempre detto che la mia priorità assoluta è mettere fine all’Eta. Se si presenterà anche solo una minima possibilità il mio governo, come quelli precedenti, tenterà di sfruttarla,” ha detto Zapatero nella sua prima intervista alla tv pubblica spagnola. “Tengo in considerazione solo i fatti e le informazioni che il governo ha ricevuto e che logicamente dobbiamo trattare con discrezione e responsabilità.Non dobbiamo farci illusioni ma lavorare per la speranza,” ha continuato. Il gruppo terroristico basco ha messo a segno un altro attentato martedì a Getxo, nei pressi di Bilbao senza fare vittime. In un comunicato diffuso alcuni giorni prima, l’Eta lasciava intendere di essere disponibile al dialogo. Ieri il parlamento di Madrid ha deciso di mettere in discussione il piano Ibarretxe per una libera associazione del Paese Basco alla Spagna. Il progetto, approvato dall’assemblea regionale basca, punta ad una quasi indipendenza. La contrarietà della stragrande maggioranza dei deputati è nota e la bocciatura finale appare scontata. Resta da vedere se la disponibilità al dibattito politico avrà qualche influenza nei rapporti con le frange armate.