ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre giorni di passione in Francia per il servizio pubblico

Lettura in corso:

Tre giorni di passione in Francia per il servizio pubblico

Dimensioni di testo Aa Aa

Questo martedì ad incrociare le braccia sono stati i lavoratori delle poste che protestano contro il piano di ristrutturazione dell’azienda. Scarsa a quanto pare la partecipazione dei dipendenti, attorno al 20%. Il progetto delle poste transalpine prevede la soppressione di migliaia di posti di lavoro e la chiusura della metà degli uffici postali in tutto il paese. Un piano che vede contro le parti sociali. Fra la verie manifestazioni una delle più colorite è stata a Neuilly sur Seine poco fuori Parigi, di fronte alla casa di Nikolas Sarkozy ex ministro dell’economia e nuovo leader dell’UMP il partito di maggioranza relativa al governo, favorevole a una ristutturazione in chiave privatistica delle poste.

E non è questa l’unica agitazione della giornata. Dalle 20 di questa sera si fermano per 36 ore i ferrotramvieri. Colpiti soprattutto i collegamenti fra le grandi città, ma i servizi minimi e quelli internazionali dovrebbero essere assicurati.