ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo spagnolo chiede all'ETA di rinunciare alle armi

Lettura in corso:

Il governo spagnolo chiede all'ETA di rinunciare alle armi

Dimensioni di testo Aa Aa

“Qualcosa si sta muovendo nel Paese Basco”. È il commento del governo spagnolo dopo l’offerta di negoziato fatta dall’ETA due gorni fa. L’esecutivo ha anche chiesto all’organizzazione terroristica una lettera con l’annuncio della “fine della lotta armata”.

Secondo una fonte governativa che ha chiesto di restare anonima si potrebbe “assistere rapidamente alla fine dell’organizzazione terroristica”. Domenica l’ETA aveva diffuso un comunicato pubblicato sul giornale indipendentista Gara, nel quale ha affermato la “volontà assoluta di essere parte” del negoziato chiesto lo scorso novembre da Batasuna, braccio politico dell’ETA. Il governo spagnolo dal canto suo ha confermato di essere pronto al “compromesso” per giungere ad una soluzione pacifica del conflitto, ma ha ribadito che vuole la “fine del terrorismo”. Lo stesso premier Zapatero ha risposto di essere pronto ad “ascoltare” e a “fare sforzi per la pace” ma la condizione per iniziare il dialogo è cheBatasuna, posta fuori legge dal governo di Jose Maria Aznar, “respinga e condanni la violenza”.