ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali croate: al ballottaggio favorito Stippe Mesic

Lettura in corso:

Presidenziali croate: al ballottaggio favorito Stippe Mesic

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne aperte oggi in Croazia per il ballottaggio delle elezioni presidenziali. Il super favorito è il presidente uscente Stipe Mesic che al primo turno aveva sfiorato la maggioranza assoluta ottenendo il 48% dei voti. Il settantenne è un liberale di centro e si presenta da indipendente, ma gode dell’appoggio di tutti i partiti dell’opposizione di sinistra.

La sfidante è la vice-premier Jadranka Kosor, della Comunità democratica croata e fedelissima del primo ministro Ivo Sanader. Decisa e sicura di sè, la candidata che ha 51 anni rappresenta il nuovo volto europeista, democratico e conservatore del suo partito. La Kosor si rivolge alle fasce deboli della popolazione ai reduci di guerra, alle donne e ai pensionati facendo leva sui forti sentimenti nazionali. Mesic punta ad essere il presidente che traghetterà la Croazia nell’Europa unita, le trattative per l’ingresso nell’unione inizieranno a marzo, dopo la firma dell’accordo per di partenariato. Zagabria auspica che durnate le trattative non vengano poste delle condizioni e di concludere i negoziati nel 2007 per aderire all’Unione europea nel 2009. Il presidente Mesic spera cosi’ di portare a termine il lungo processo di stabilizzazione e di riconciliazione dei Balcani, di cui lui è uno dei personaggi chiave.