ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: convalida ufficiale della vittoria di Yuschchenko

Lettura in corso:

Ucraina: convalida ufficiale della vittoria di Yuschchenko

Dimensioni di testo Aa Aa

La convalida finale è arrivata per alzata di mano. La commissione elettorale ucraina ha confermato all’unanimità, ieri, l’elezione di Viktor Yushchenko a capo dello stato. Ufficializzati i risultati del secondo turno bis delle presidenziali tenuto il 26 dicembre scorso: al filo-occidentale Yushchenko è stato attribuito il 51,99% dei voti contro il 44,2% del suo avversario.

Nonostante l’ampio distacco e il rigetto di altri quattro ricorsi, ieri mattina, da parte della Corte suprema, lo sconfitto Yanucovic continua a contestare l’esito dello scrutinio e minaccia di fare appello anche contro il pronunciamento della commissione elettorale. Ma le possibilità di riuscita sembrano nulle. Il momento dell’investitura per Yushchenko si avvicina. Dichiarato perdente al primo ballottaggio, poi annullato per brogli, è riuscito ad avere la meglio sulla coalizione pro-russa al potere grazie a elezioni bis giudicate democratiche dagli osservatori internazionali, e grazie al sostegno che la piazza non gli ha mai fatto mancare. Ma il fervore popolare di Kiev non deve far dimenticare che all’est del paese una larga parte della popolazione continua a guardare verso Mosca. Una volta capo dello stato, il leader degli arancioni dovrà fare i conti con le divisioni e prevenire il rischio di scissione.