ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il nord Europa conta i propri morti dopo il passaggio di un uragano

Lettura in corso:

Il nord Europa conta i propri morti dopo il passaggio di un uragano

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata un vero e proprio uragano quello che ha spazzato l’Europa settentrionale questo fine settimana. Quattordici persone sono rimaste uccise e quattro risultano ancora disperse.

Alcune città del nordovest dell’Inghilterra sono completamente inondate. A Carlisle, dove ottontamila persone sono prive di elettricità, sono morte due donne anziane. Mentre più a nord al confine con la Scozia un uomo è rimasto ucciso quando il tetto del suo fienile è crollato. I paesi più colpiti oltre alla Gran Bretagna sono la Svezia, con sette vittime, e la Danimarca con quattro. Le mareggiate si sono abbattute anche sulle coste dell’Estonia. Le pioggie torrenziali hanno costretto all’evacuazione di un intero quartiere di Parnu, città di 43 mila abitanti situata a 130 chilometri a sud di Tallin.Anche a San Pietroburgo la tempesta si è fatta sentire. La Nieva ha minacciato di straripare per diverse ore. Ma alla fine solo alcune stazioni della metropolitana sono state allagate.