ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vigilia tesa delle presidenziali palestinesi. Israele mantiene i blocchi stradali

Lettura in corso:

Vigilia tesa delle presidenziali palestinesi. Israele mantiene i blocchi stradali

Dimensioni di testo Aa Aa

Si comporta già da presidente Mahmud Abbas. A poche ore dalle elezioni presidenziali palestinesi il candidato di al Fatah ha incontrato l’ex capo della casa Bianca Jimmy Carter, che fa parte del team degli osservatori internazionali.

Lo stesso Carter avrebbe consegnato ad Abbas un messaggio del premier israeliano Ariel Sharon nel quale si minaccia di bloccare il ritiro temporaneo dei propri soldati dai territori dopo l’uccisione di un militare di Tsaal in Cisgiordania. Il governo di Gerusalemme aveva approvato la misura del ritiro militare per 72 ore, a partire da oggi, dalla Cisgiordania e della Striscia di Gaza per facilitare lo svolgimento dello scrutinio. Ma sul terreno fino alla tarda mattinata di oggi i posti di blocco non erano stati rimossi. A testimonianza del clima di tensione nell’area si è avuta notizia del sequestro lampo nella striscia di Gaza di un giornalista e di una fotografa spagnoli, presi per spie israeliane da un gruppo armato palestinese. I candidati in lizza in questa elezione rappresentano molte delle anime palestinesi. Nessuno però fa riferimento alle fazioni estremiste come Hamas che hanno invitato a boicottare lo scrutinio.