ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il nordovest della Gran Bretagna e l'Irlanda con i piedi nell'acqua

Lettura in corso:

Il nordovest della Gran Bretagna e l'Irlanda con i piedi nell'acqua

Dimensioni di testo Aa Aa

A Carlisle dove settantamila persone sono rimaste senza elettricità dopo che su questa regione del nord-ovest dell’Inghilterra, la Cumbria, si sono abbattute da venerdì piogge torrenziali che hanno fatto esondare i fiumi.

Più a nord a Cairnryan, sulla costa occidentale della Scozia, un traghetto in provenienza dall’Irlanda del nord si è incagliato sospinto da fortissimi venti di burrasca. I circa cento passeggeri sono ancora a bordo ma sani e salvi. Molte case sono state evacuate e nelle campagne sono dovuti intervenire gli elicotteri per recupare gli abitanti rifugiatisi sui tetti. Problemi anche alla circolazione. Sull’autostrada M6, che va dal Galles alla Scozia, una decina di camion si sono rovesciati. Interrotti i collegamenti anche sulle strade secondarie.