ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In calo nel 2004 i disoccupati americani

Lettura in corso:

In calo nel 2004 i disoccupati americani

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia americana inizia il nuovo anno sotto i migliori auspici,almeno per quanto concerne il profilo congiunturale.Resta infatti fermo al 5,4% il tasso di disoccupazione oltre oceano nel mese di dicembre.

Maggiore importanza ha però il dato annuale che mostra come il numero dei disoccupati sia calato in termini percentuali al livello piu’ basso degli ultimi tre anni,attestandosi lo scorso anno a quota 5.5% della popolazione attiva per un dato complessivo di poco piu di otto milioni di senza lavoro. A dare una spinta all’economia degli Stati Uniti è stata la creazione di 157 mila posti di lavoro la maggiorparte dei quali nel settore del terziario, cui si aggiunge la crescita degli investimenti dell’industria e nel settore dell’informatica.Quanto ai riflessi sulla quotazione del dollaro gli esperti per il momento si dimostrano piuttosto scettici anche se è innegabile un impatto favorevole. Insomma proprio un bel regalo per il presidente Bush alla viglia del suo secondo insediamento alla Casa Bianca,il 20 gennaio, e in vista del suo discorso sullo stato dell’Unione.